Il progetto di ricerca intende studiare – nelle sue diverse forme di attualizzazione – il nucleo sociale delle comunità religiose monastiche, da intendersi come gruppo di soggetti legati insieme da una comune finalità ascetico-devozionale. Un’indagine che vuole esplorare, attraverso situazioni monastiche appartenenti a tradizioni, aree geografiche ed epoche diverse, se sia possibile applicare a questa particolare forma di vita sociale il concetto di ‘famiglia’, così come viene studiato, in tutta la sua complessità e ambiguità, dalle scienze sociali. A tal fine, si è scelto di riunire una equipe di studiosi di varia formazione (storici, antropologi, studiosi delle religioni e delle culture orientali) che, avvalendosi della prospettiva e degli strumenti di indagine propri dei diversi settori scientifico-disciplinari coinvolti, potrà mettere in luce caratteristiche e specificità di gruppi monastici distanti storicamente e geograficamente. La sfida consiste nel capire quali categorie interpretative siano utilizzate dagli attori sociali stessi per costruirsi e per auto-rappresentarsi, tenendo conto sia della comunità entro la quale scelgono di ritirarsi, sia della società esterna con cui, nonostante la propria rinuncia al mondo, comunque si rapportano. Famiglia intesa, quindi, non tanto come realtà naturale, ma piuttosto come costruzione sociale che si autodefinisce ma rimane allo stesso tempo permeabile e, in vario modo, aperta all’esterno. In sintesi, sulla base di uno studio comparativo della vita comunitaria prodotta dell’esperienza ascetico-devozionale, l’obiettivo di questa ricerca è di definire e di mettere a confronto dinamiche relazionali interne a ogni singola realtà storica e di produrre un’adeguata riflessione teorica sui concetti di monachesimo e di ‘famiglia’, aprendo la strada a eventuali riformulazioni.

Fare famiglia da soli. L’esperienza monastica come riscrittura delle logiche identitarie e aggregative nella storia. Comparazioni interculturali e interdisciplinari / F. SBARDELLA. - (2018).

Fare famiglia da soli. L’esperienza monastica come riscrittura delle logiche identitarie e aggregative nella storia. Comparazioni interculturali e interdisciplinari

F. SBARDELLA
2018

Abstract

Il progetto di ricerca intende studiare – nelle sue diverse forme di attualizzazione – il nucleo sociale delle comunità religiose monastiche, da intendersi come gruppo di soggetti legati insieme da una comune finalità ascetico-devozionale. Un’indagine che vuole esplorare, attraverso situazioni monastiche appartenenti a tradizioni, aree geografiche ed epoche diverse, se sia possibile applicare a questa particolare forma di vita sociale il concetto di ‘famiglia’, così come viene studiato, in tutta la sua complessità e ambiguità, dalle scienze sociali. A tal fine, si è scelto di riunire una equipe di studiosi di varia formazione (storici, antropologi, studiosi delle religioni e delle culture orientali) che, avvalendosi della prospettiva e degli strumenti di indagine propri dei diversi settori scientifico-disciplinari coinvolti, potrà mettere in luce caratteristiche e specificità di gruppi monastici distanti storicamente e geograficamente. La sfida consiste nel capire quali categorie interpretative siano utilizzate dagli attori sociali stessi per costruirsi e per auto-rappresentarsi, tenendo conto sia della comunità entro la quale scelgono di ritirarsi, sia della società esterna con cui, nonostante la propria rinuncia al mondo, comunque si rapportano. Famiglia intesa, quindi, non tanto come realtà naturale, ma piuttosto come costruzione sociale che si autodefinisce ma rimane allo stesso tempo permeabile e, in vario modo, aperta all’esterno. In sintesi, sulla base di uno studio comparativo della vita comunitaria prodotta dell’esperienza ascetico-devozionale, l’obiettivo di questa ricerca è di definire e di mettere a confronto dinamiche relazionali interne a ogni singola realtà storica e di produrre un’adeguata riflessione teorica sui concetti di monachesimo e di ‘famiglia’, aprendo la strada a eventuali riformulazioni.
2018
2012
Fare famiglia da soli. L’esperienza monastica come riscrittura delle logiche identitarie e aggregative nella storia. Comparazioni interculturali e interdisciplinari / F. SBARDELLA. - (2018).
F. SBARDELLA
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/799904
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact