Stato ed economia fra "coevoluzione" istituzionale e "momenti di ordine" temporaneo