Autonomia diacronica. Rispetto del bambino e antipaternalismo sociale