La letteratura per l'infanzia va a comporre, con molti dei suoi titoli, specialmente quelli considerati 'classici' o quelli ritenuti unanimemente dei capolavori letterari, un discorso che, nella sua sostanza, è profondamente filosofico. Non nel senso, oggi molto in voga, della 'philosophy for children' - una tendenza della critica che analizza e usa strumentalmente la letteratura per l'infanzia per la sua capacità di portare i bambini a 'ragionare' - ma nel senso di riconoscere a molti libri per bambini la prerogativa di dire, attraverso una insolita attenzione al bambino, qualcosa di radicale, di perturbante, di illuminante sulla natura dell'essere umano. L'articolo esplora in che senso e in che modo la 'differenza' dell'infanzia, per come viene rappresentata nei libri per bambini, risulti illuminante per comprendere, al di là della visione tipicamente adulta/moderna/occidentale di se stessi e del mondo, cosa significhi - o cosa potrebbe significare - essere 'umani' (una riflessione che avvicina la letteratura per l'infanzia e le immagini poetiche da essa create alle teorie del post-umano, anticipate di almeno un secolo dai libri per bambini).

Il corpo bambino e la natura umana. La letteratura per l'infanzia come discorso filosofico

Giorgia Grilli
2020

Abstract

La letteratura per l'infanzia va a comporre, con molti dei suoi titoli, specialmente quelli considerati 'classici' o quelli ritenuti unanimemente dei capolavori letterari, un discorso che, nella sua sostanza, è profondamente filosofico. Non nel senso, oggi molto in voga, della 'philosophy for children' - una tendenza della critica che analizza e usa strumentalmente la letteratura per l'infanzia per la sua capacità di portare i bambini a 'ragionare' - ma nel senso di riconoscere a molti libri per bambini la prerogativa di dire, attraverso una insolita attenzione al bambino, qualcosa di radicale, di perturbante, di illuminante sulla natura dell'essere umano. L'articolo esplora in che senso e in che modo la 'differenza' dell'infanzia, per come viene rappresentata nei libri per bambini, risulti illuminante per comprendere, al di là della visione tipicamente adulta/moderna/occidentale di se stessi e del mondo, cosa significhi - o cosa potrebbe significare - essere 'umani' (una riflessione che avvicina la letteratura per l'infanzia e le immagini poetiche da essa create alle teorie del post-umano, anticipate di almeno un secolo dai libri per bambini).
In carca di guai. Studiare la letteratura per l'infanzia
33
68
Giorgia Grilli
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/782515
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact