Nel saggio si propone una riflessione sul modo in cui la disposizione dei fori su alcuni strumenti a fiato riferisce di segmenti delle loro vicende storiche: in specie del passaggio da forme policalame a forme monocalame, e, nei clarinetti, dalla tastatura corrispondente a tastature a mani indipendenti.

Da doppio a semplice, da semplice a doppio: fori di diteggiatura e storia di alcuni strumenti a fiato.

Nico Staiti
2020

Abstract

Nel saggio si propone una riflessione sul modo in cui la disposizione dei fori su alcuni strumenti a fiato riferisce di segmenti delle loro vicende storiche: in specie del passaggio da forme policalame a forme monocalame, e, nei clarinetti, dalla tastatura corrispondente a tastature a mani indipendenti.
Verso una musicologia transculturale. Scritti in onore di Francesco Giannattasio.
93
103
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/781358
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact