Lo scavo è regolarmente condotto ogni anno dal 2003, prima in convenzione e poi in concessione dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, con il finanziamento del PRIN / RFO, del Comune di Casacalenda e della Comunità Montana "Cigno- Valle del Biferno". Lo scavo ha in gran parte recuperato la conoscenza medievale del sito (castello, fortificazioni, chiesa, case, sepolcreti) e sta approfondendo quella delle origini altomedievali (donjon normanno, palazzo longobardo) e antiche (fortificazioni sannitiche, culto di Tanit legato alla presenza annibalica, che legano il sito all'identificazione dell'antica Gereonium).

Il Castello di Gerione presso Casacalenda / L. Quilici. - (2009).

Il Castello di Gerione presso Casacalenda

QUILICI, LORENZO
2009

Abstract

Lo scavo è regolarmente condotto ogni anno dal 2003, prima in convenzione e poi in concessione dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, con il finanziamento del PRIN / RFO, del Comune di Casacalenda e della Comunità Montana "Cigno- Valle del Biferno". Lo scavo ha in gran parte recuperato la conoscenza medievale del sito (castello, fortificazioni, chiesa, case, sepolcreti) e sta approfondendo quella delle origini altomedievali (donjon normanno, palazzo longobardo) e antiche (fortificazioni sannitiche, culto di Tanit legato alla presenza annibalica, che legano il sito all'identificazione dell'antica Gereonium).
2009
Il Castello di Gerione presso Casacalenda / L. Quilici. - (2009).
L. Quilici
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/77902
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact