I rapporti fra Stati Uniti e paesi dell'Europa occidentale si caratterizzarono nel periodo successivo al secondo conflitto mondiale per due dinamiche strutturali fra loro collegate: da un lato il disegno volto a creare uno stabile e articolato legame atlantico all'insegna della leadership statunitense, dall'altro l'integrazione europea. Queste due dinamiche non hanno impedito l'emergere, soprattutto al termine della guerra fredda, di una crescente competizione interatlantica.

Fra interdipendenza strutturale e integrazione. Stati Uniti ed Europa dal secondo dopoguerra alla competizione globale

soave paolo
2020

Abstract

I rapporti fra Stati Uniti e paesi dell'Europa occidentale si caratterizzarono nel periodo successivo al secondo conflitto mondiale per due dinamiche strutturali fra loro collegate: da un lato il disegno volto a creare uno stabile e articolato legame atlantico all'insegna della leadership statunitense, dall'altro l'integrazione europea. Queste due dinamiche non hanno impedito l'emergere, soprattutto al termine della guerra fredda, di una crescente competizione interatlantica.
, in Prospettive euroscettiche: critiche all'Europa nella storia dell'integrazione, CSEIA-Centro Studi in Affari Europei e Internazionali, Università di Parma
63
73
soave paolo
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/769597
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact