Si tratta di un contributo volto ad analizzare la vexata quaestio relativa alla definizione di tutela del giurista Servio Sulpicio contenuta nelle Institutiones di Giustiniano. L'autore compie uno studio della celebre definizione di tutela del giurista Servio Sulpicio, soffermandosi, in particolare, sulla nota questione testuale derivante dal fatto che nel Digesto, infatti, (ove Servio è citato da Paolo) la tutela è qualificata come «vis ac potestas», mentre nelle Istituzioni di Giustiniano, che pur riprendono la stessa definizione di Servio (anch’essa verosimilmente tratta dal medesimo testo di Paolo), la tutela viene definita come «ius ac potestas».

Servio Sulpicio e la definizione di tutela: vis ac potestas o ius ac potestas?

BRIGUGLIO, FILIPPO
2009

Abstract

Si tratta di un contributo volto ad analizzare la vexata quaestio relativa alla definizione di tutela del giurista Servio Sulpicio contenuta nelle Institutiones di Giustiniano. L'autore compie uno studio della celebre definizione di tutela del giurista Servio Sulpicio, soffermandosi, in particolare, sulla nota questione testuale derivante dal fatto che nel Digesto, infatti, (ove Servio è citato da Paolo) la tutela è qualificata come «vis ac potestas», mentre nelle Istituzioni di Giustiniano, che pur riprendono la stessa definizione di Servio (anch’essa verosimilmente tratta dal medesimo testo di Paolo), la tutela viene definita come «ius ac potestas».
2009
Studi in onore di Antonino Metro, I
163
179
F.Briguglio
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/76636
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact