Il breve e-book sviluppa una riflessione articolata sulla didattica universitaria, nel contesto specifico dell'emergenza sanitaria prodotta dalla pandemia Covid-19 che ha reso necessario un uso massiccio delle tecnologie digitali e della didattica a distanza. Le questioni, le opportunità ma soprattutto i rischi di un uso acritico della tecnologia, in vista di una trasformazione strutturale dell'università, vengono passati in rassegna con sguardo lucido e disincantato, in un testo che vuole essere anche un saggio di critica culturale e che ricollega la situazione specifica del mondo accademico a un contesto sociale e idologico più ampio, segnato in modo irreversibile dalla rivoluzione digitale.

Insegnare (e vivere) ai tempi del virus

Federico Bertoni
2020

Abstract

Il breve e-book sviluppa una riflessione articolata sulla didattica universitaria, nel contesto specifico dell'emergenza sanitaria prodotta dalla pandemia Covid-19 che ha reso necessario un uso massiccio delle tecnologie digitali e della didattica a distanza. Le questioni, le opportunità ma soprattutto i rischi di un uso acritico della tecnologia, in vista di una trasformazione strutturale dell'università, vengono passati in rassegna con sguardo lucido e disincantato, in un testo che vuole essere anche un saggio di critica culturale e che ricollega la situazione specifica del mondo accademico a un contesto sociale e idologico più ampio, segnato in modo irreversibile dalla rivoluzione digitale.
35
978-88-7452-852-3
Federico Bertoni
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/766026
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact