Il contributo analizza la "situazione educativa" come contesto sistemico e olistico, in cui si muovono tutti gli attori del processo educativo (allievo, insegnante, contenuti, clima educativo, ambiente). La relazione educativa viene individuata come collante indispensabile per una interazione insegnamento-apprendimento costruttiva e soddisfacente. A corollario di tutto ciò, una serie di indicazioni e spunti di riflessione, passati sotto il termine di "ferri del mestiere", vengono analizzati in relazione alle strategie didattiche e agli stili di insegnamento. In tali indicatori si riassumono le abilità operative dell'agire docente: la comunicazione educativa come abilità relazionale da coltivare e sviluppare ad ampio raggio; il setting didattico, come elemento di analisi e strumento di progettazione attenta e adeguata; i contenuti delle scienze motorie, come elementi funzionali su cui costruire l'attività laboratoriale per mediare tra la cultura disciplinare e l'agire in situazione dell'allievo. Docente, dunque, come mediatore culturale e facilitatore di apprendimento in un contesto laboratoriale che lasci spazio alla centralità dell'allievo.

Situazione educativa e ferri del mestiere

CECILIANI, ANDREA
2005

Abstract

Il contributo analizza la "situazione educativa" come contesto sistemico e olistico, in cui si muovono tutti gli attori del processo educativo (allievo, insegnante, contenuti, clima educativo, ambiente). La relazione educativa viene individuata come collante indispensabile per una interazione insegnamento-apprendimento costruttiva e soddisfacente. A corollario di tutto ciò, una serie di indicazioni e spunti di riflessione, passati sotto il termine di "ferri del mestiere", vengono analizzati in relazione alle strategie didattiche e agli stili di insegnamento. In tali indicatori si riassumono le abilità operative dell'agire docente: la comunicazione educativa come abilità relazionale da coltivare e sviluppare ad ampio raggio; il setting didattico, come elemento di analisi e strumento di progettazione attenta e adeguata; i contenuti delle scienze motorie, come elementi funzionali su cui costruire l'attività laboratoriale per mediare tra la cultura disciplinare e l'agire in situazione dell'allievo. Docente, dunque, come mediatore culturale e facilitatore di apprendimento in un contesto laboratoriale che lasci spazio alla centralità dell'allievo.
Le scienze motorie umane nei nuovi cicliscolastici
85
144
Ceciliani A.
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/76357
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact