Questo articolo prende in considerazione la poesia internazionale degli ultimi dieci anni, e analizzandone le modalità seriali e le improvvise conversioni, mostra come i poeti non abbiano saputo sottrarsi ai tranelli di un pensiero unico dominato dall'ossessione del cambiamento climatico in atto

Poeti che fanno i profeti. Il delirio antropocenico al tempo della finta pandemia

Benozzo, F.
2020

Abstract

Questo articolo prende in considerazione la poesia internazionale degli ultimi dieci anni, e analizzandone le modalità seriali e le improvvise conversioni, mostra come i poeti non abbiano saputo sottrarsi ai tranelli di un pensiero unico dominato dall'ossessione del cambiamento climatico in atto
La poesia per cantare il mondo (collana "Zona Letteraria")
85
93
Benozzo, F.
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/757841
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact