In questo saggio si prendono in esame alcuni scritti di carattere autobiografico di Bronislaw Malinowski (1884-1942) e Franz Boas(1858-1942). Le lettere dal campo e le note di Boas e i Diari di Malinowski, questi ultimi pubblicati postumi nel 1967, permettono di comprendere il complesso rapporto tra scrittura etnografica e la ricerca di campo. I problemi che emergono riguardano la trasposizione dall’oralità alla scrittura rispetto a tutti gli "scarti" che non interessano solo la traduzione e la trascrizione ma la cui natura epistemologica riguarda lo statuto etico della disciplina, ciò che accade tra fatto osservato e dato raccolto.

Franz Boas e Bronislaw Malinowski: il diario e le lettere dal campo

FRANCESCHI, ZELDA ALICE
2006

Abstract

In questo saggio si prendono in esame alcuni scritti di carattere autobiografico di Bronislaw Malinowski (1884-1942) e Franz Boas(1858-1942). Le lettere dal campo e le note di Boas e i Diari di Malinowski, questi ultimi pubblicati postumi nel 1967, permettono di comprendere il complesso rapporto tra scrittura etnografica e la ricerca di campo. I problemi che emergono riguardano la trasposizione dall’oralità alla scrittura rispetto a tutti gli "scarti" che non interessano solo la traduzione e la trascrizione ma la cui natura epistemologica riguarda lo statuto etico della disciplina, ciò che accade tra fatto osservato e dato raccolto.
Giornate particolari. Diari, memorie, cronache
313
333
Z.A.Franceschi
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/75237
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact