Si considera l'istituzione del SAF (Servizio ausiliario femminile) da parte della Repubblica sociale italiana all'interno di una comparazione più ampia e tenendo presenti i diversi giudizi su quella esperienza. Sono poi presi in considerazione la formazione, la struttura, il regolamento centrale, il modello di femminilità proposto, insieme con alcune esperienze reali.

Le ausiliarie fasciste

GAGLIANI, DIANELLA
2008

Abstract

Si considera l'istituzione del SAF (Servizio ausiliario femminile) da parte della Repubblica sociale italiana all'interno di una comparazione più ampia e tenendo presenti i diversi giudizi su quella esperienza. Sono poi presi in considerazione la formazione, la struttura, il regolamento centrale, il modello di femminilità proposto, insieme con alcune esperienze reali.
Gli italiani in guerra. Conflitti, identità, memorie dal Risorgimento ai nostri giorni, IV/2, Il Ventennio fascista: la Seconda guerra mondiale
485
492
D: GAGLIANI
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/74533
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact