Il tempo della contraddizione. Storia, lavoro e soggettività in Marx e in Heidegger