Ogni scheda, oltre a dare conto della singola opera presente in mostra, tratteggia i principali problemi più generali relativi all'autore del pezzo; nel caso di Simone dei Crocefissi, per esempio, si analizza la questione del suo percorso cronologico molto dibattuto, specie in relazione ai debutti; in quello legato a Paolo Veneziano, il tema della produzione seriale di tavole devozionali a Venezia nel XIV secolo; il tardogotico padano, nei suoi riflessi locali tra Bologna e la Romagna, è affrontato nelle due schede di Jacopo Bellini (Madonna di Brera) e dell'anonimo 'Maestro del Trittico di Imola'.

schede opere Simone del Crocefissi, ambito di Paolo Veneziano, pittore bolognese di fine '300, Jacopo Bellini, 'Maestro del Trittico di Imola'

LOLLINI, FABRIZIO
2008

Abstract

Ogni scheda, oltre a dare conto della singola opera presente in mostra, tratteggia i principali problemi più generali relativi all'autore del pezzo; nel caso di Simone dei Crocefissi, per esempio, si analizza la questione del suo percorso cronologico molto dibattuto, specie in relazione ai debutti; in quello legato a Paolo Veneziano, il tema della produzione seriale di tavole devozionali a Venezia nel XIV secolo; il tardogotico padano, nei suoi riflessi locali tra Bologna e la Romagna, è affrontato nelle due schede di Jacopo Bellini (Madonna di Brera) e dell'anonimo 'Maestro del Trittico di Imola'.
2008
Arte gotica a Imola. Affreschi ritrovati in San Francesco e in San Domenico. Catalogo della mostra
200-211
222-229
F. Lollini
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/74231
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact