Il contributo affronta il tema della rappresentazione dello spazio teatrale. La duplicità del rapporto tra questo luogo e la sua rappresentazione ha costituito, da sempre, una peculiarità e singolarità nell'ambito dell'architettura. Attraverso una ricostruzione del quadro storico in cui tale rapporto si è andato consolidando e definendo si presentano le caratteristiche, le modalità e le forme attraverso le quali tale rapporto si è manifestato. Tali modalità hanno avuto, inoltre, una loro ricaduta operativa anche nell'esperienza maturata all'interno del Laboratorio di Sintesi Finale che ha avuto l'obiettivo di ri-disegnare una serie di teatri storici dell'Emilia-Romagna.

Della rappresentazione e del suo doppio

APOLLONIO, FABRIZIO IVAN
2009

Abstract

Il contributo affronta il tema della rappresentazione dello spazio teatrale. La duplicità del rapporto tra questo luogo e la sua rappresentazione ha costituito, da sempre, una peculiarità e singolarità nell'ambito dell'architettura. Attraverso una ricostruzione del quadro storico in cui tale rapporto si è andato consolidando e definendo si presentano le caratteristiche, le modalità e le forme attraverso le quali tale rapporto si è manifestato. Tali modalità hanno avuto, inoltre, una loro ricaduta operativa anche nell'esperienza maturata all'interno del Laboratorio di Sintesi Finale che ha avuto l'obiettivo di ri-disegnare una serie di teatri storici dell'Emilia-Romagna.
Architettura 32. Il luogo della rappresentazione
31
45
APOLLONIO F. I.
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/74000
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact