Mostra-evento in cui vengono esposti i dipinti dei rifugiati dello Sprar di Gioiosa Ionica; Diallo Amadou, uno degli autori dei dipinti, e Meiriyam Aydibi (mediatrice culturale e curatrice della mostra) racconteranno le storie in essi illustrati, assieme ad Alessia Barbiero (direttrice dello Sprar). I dipinti raccontano soprattutto l'attraversamento del deserto, le prigioni, le torture e gli omicidi in Libia, l'attraversamento del Canale di Sicilia e i naufragi. Alcuni raccontano altri segmenti di storie individuali degli autori (ad esempio la vicenda di un ragazzo omosessuale costretto alla fuga dall'Afghanistan). Introduzione di Roberta Paltrinieri (DamLab). Commentano i dipinti l'antropologo Marco Aime, il fumettista Marco Dambrosio “Makkox” (che presenterà alcuni suoi disegni), i docenti dell’Università di Bologna Gerardo Guccini e Nico Staiti. Seguirà una breve esposizione dei risultati della ricerca condotta dagli studenti e docenti del gruppo “RiSorse” sull'interazione nei piccoli centri svuotati dall'emigrazione e ripopolati da immigrati.

Mostra! I rifugiati dello Sprar di Gioiosa Ionica raccontano sé stessi per immagini

N. Staiti;Anna Scalfaro
2020

Abstract

Mostra-evento in cui vengono esposti i dipinti dei rifugiati dello Sprar di Gioiosa Ionica; Diallo Amadou, uno degli autori dei dipinti, e Meiriyam Aydibi (mediatrice culturale e curatrice della mostra) racconteranno le storie in essi illustrati, assieme ad Alessia Barbiero (direttrice dello Sprar). I dipinti raccontano soprattutto l'attraversamento del deserto, le prigioni, le torture e gli omicidi in Libia, l'attraversamento del Canale di Sicilia e i naufragi. Alcuni raccontano altri segmenti di storie individuali degli autori (ad esempio la vicenda di un ragazzo omosessuale costretto alla fuga dall'Afghanistan). Introduzione di Roberta Paltrinieri (DamLab). Commentano i dipinti l'antropologo Marco Aime, il fumettista Marco Dambrosio “Makkox” (che presenterà alcuni suoi disegni), i docenti dell’Università di Bologna Gerardo Guccini e Nico Staiti. Seguirà una breve esposizione dei risultati della ricerca condotta dagli studenti e docenti del gruppo “RiSorse” sull'interazione nei piccoli centri svuotati dall'emigrazione e ripopolati da immigrati.
N. Staiti; Anna Scalfaro
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/738268
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact