L’integrazione dei sensori suolo-coltura-clima con il sistema di gestione delle irrigazioni regionale IRRINET, consentirà all’agricoltore di beneficiare di una maggiore affidabilità dei dati rilevati, di migliorare la fruibilità dell’informazioni sito-specifiche ma soprattutto di automatizzare il processo di interazione con il portale IRRINET. I benefici del Piano consentiranno anche di ampliare il numero di utilizzatori del sistema stesso. Nell’elenco seguente riportiamo i principali risultati che conseguirà il piano: 1. Apertura del sistema esperto IRRINET all’integrazione con sensori ambientali presenti nelle aziende agricole private 2. Collegamento con IRRINET di sensori meteo e dell’umidità del terreno nelle aziende pilota. 3. Verifica della gestione dell’irrigazione in base alle esigenze rilevate negli appezzamenti dotati di sistemi di supporto alle decisione sito-specifici. 4. Individuazione delle aree della Regione dove l’infittimento della rete potrebbe migliorare la rappresentatività dei parametri climatici misurati. 5. Predisposizione di un manuale di installazione di stazioni meteo secondo standard WTO. 6. Sviluppo delle logiche di assimilazione e validazione dei dati dalle stazioni monitoraggio aziendali dei dati meteo, dei dati di umidità del suolo e dei dati di accrescimento dei frutti.

Sensori e IRRINET: integrazione delle informazioni provenienti da reti di stazioni meteorologiche e sensori privati con il modello di bilancio idrico IRRINET

luca corelli grappadelli
Membro del Collaboration Group
2019

Abstract

L’integrazione dei sensori suolo-coltura-clima con il sistema di gestione delle irrigazioni regionale IRRINET, consentirà all’agricoltore di beneficiare di una maggiore affidabilità dei dati rilevati, di migliorare la fruibilità dell’informazioni sito-specifiche ma soprattutto di automatizzare il processo di interazione con il portale IRRINET. I benefici del Piano consentiranno anche di ampliare il numero di utilizzatori del sistema stesso. Nell’elenco seguente riportiamo i principali risultati che conseguirà il piano: 1. Apertura del sistema esperto IRRINET all’integrazione con sensori ambientali presenti nelle aziende agricole private 2. Collegamento con IRRINET di sensori meteo e dell’umidità del terreno nelle aziende pilota. 3. Verifica della gestione dell’irrigazione in base alle esigenze rilevate negli appezzamenti dotati di sistemi di supporto alle decisione sito-specifici. 4. Individuazione delle aree della Regione dove l’infittimento della rete potrebbe migliorare la rappresentatività dei parametri climatici misurati. 5. Predisposizione di un manuale di installazione di stazioni meteo secondo standard WTO. 6. Sviluppo delle logiche di assimilazione e validazione dei dati dalle stazioni monitoraggio aziendali dei dati meteo, dei dati di umidità del suolo e dei dati di accrescimento dei frutti.
2016
luca corelli grappadelli
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/733327
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact