L'articolo analizza una tipologia particola di donatori, quella dei karpophorountes (letteralmente 'coloro che portano frutti'), molto diffusa nella epigrafia di area egea e vicino-orientale tra il V e gli inizi del VII secolo. Socialmente essi appartengono a ceti di livello medio-basso attivi, in genere, nel finanziamento delle chiese che appartengono ai loro comunità di riferimento.

Karpophorountes: donatori cristiani dell'Oriente tardoantico

Salvatore Cosentino
2019

Abstract

L'articolo analizza una tipologia particola di donatori, quella dei karpophorountes (letteralmente 'coloro che portano frutti'), molto diffusa nella epigrafia di area egea e vicino-orientale tra il V e gli inizi del VII secolo. Socialmente essi appartengono a ceti di livello medio-basso attivi, in genere, nel finanziamento delle chiese che appartengono ai loro comunità di riferimento.
Dialoghi con Bisanzio. Spazi di discussione, percorsi di ricerca
239
251
Salvatore Cosentino
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/731672
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact