Nel saggio di apertura di questa antologia Marradi scrive: "L'astronomo-demografo belga Quételet è il più esplicito di tutti i positivisti nell'affermare risolutamente che la società soggiace a leggi fisiche immutabili come quelle che governano i corpi celesti". In questo capitolo si arricchisce questa breve affermazione esplorando il ruolo centrale giocato da Quételet nella diffusione e nell'estensione del termine 'legge', nonché la sua particolare versione dello scientismo, che per certi aspetti segue quella di Comte, e per altri se ne distacca

Le leggi di Quetelet

Barbara Saracino
2016

Abstract

Nel saggio di apertura di questa antologia Marradi scrive: "L'astronomo-demografo belga Quételet è il più esplicito di tutti i positivisti nell'affermare risolutamente che la società soggiace a leggi fisiche immutabili come quelle che governano i corpi celesti". In questo capitolo si arricchisce questa breve affermazione esplorando il ruolo centrale giocato da Quételet nella diffusione e nell'estensione del termine 'legge', nonché la sua particolare versione dello scientismo, che per certi aspetti segue quella di Comte, e per altri se ne distacca
Oltre il complesso d'inferiorità: un'epistemologia per le scienze sociali
359
362
Barbara Saracino
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/731100
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact