Due sono gli elementi che più a fondo colpiscono, nel leggere questo libro, lirico, evocativo, denso di immagini e di pathos, che segna un punto fermo nella storia poetica di Lucia Freda. Da un lato, vi si osserva infatti l'efficace intreccio di soggettività percettiva e di nitore descrittivo che pervade i bellissimi paesaggi (ma anche i cari profili umani o animali) di volta in volta raffigurati, quasi fosse all'opera qui il cesello di un orafo capace di creare poesia (e vivida immagine) dal dettaglio. Dall'altro lato, spicca la qualità prosodica della sequenza verbale, tutta fondata su un uso sapiente del verso breve e brevissimo, strumento perfetto di una sillabazione franta al modo dell'Ungaretti maggiore, di rado tuttavia scandita dall'ansito di un dramma storico o esistenziale in atto, tessuto anche di silenzi profondamente drammatici, bensì più spesso distesa nella calma riflessiva e talvolta meditativa di un respiro fluido, capace di evocare l'armonia perduta di un mondo.

Bandelle di copertina / Bertoni, Alberto;. - STAMPA. - (2019), pp. 1-31.

Bandelle di copertina

Bertoni, Alberto
2019

Abstract

Due sono gli elementi che più a fondo colpiscono, nel leggere questo libro, lirico, evocativo, denso di immagini e di pathos, che segna un punto fermo nella storia poetica di Lucia Freda. Da un lato, vi si osserva infatti l'efficace intreccio di soggettività percettiva e di nitore descrittivo che pervade i bellissimi paesaggi (ma anche i cari profili umani o animali) di volta in volta raffigurati, quasi fosse all'opera qui il cesello di un orafo capace di creare poesia (e vivida immagine) dal dettaglio. Dall'altro lato, spicca la qualità prosodica della sequenza verbale, tutta fondata su un uso sapiente del verso breve e brevissimo, strumento perfetto di una sillabazione franta al modo dell'Ungaretti maggiore, di rado tuttavia scandita dall'ansito di un dramma storico o esistenziale in atto, tessuto anche di silenzi profondamente drammatici, bensì più spesso distesa nella calma riflessiva e talvolta meditativa di un respiro fluido, capace di evocare l'armonia perduta di un mondo.
2019
Araba Fenice sentieri dell’anima
1
31
Bandelle di copertina / Bertoni, Alberto;. - STAMPA. - (2019), pp. 1-31.
Bertoni, Alberto;
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/730865
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact