Dall’800 ad oggi le grotte emiliano-romagnole sono state oggetto di esplorazioni speleologiche e archeologiche che hanno portato alla luce una grande quantità di resti umani, insieme a materiale archeologico databile all’età del rame e all’antica età del bronzo. Le ossa erano spesso disarticolate, manipolate, risistemate, in seguito a una complessa serie di rituali. Uno degli esempi più noti è quello della Grotta del Re Tiberio, ma non si tratta certo di un caso isolato. Il grande interesse che questi contesti suscitano non è solo relativo alla ricostruzione dei riti e culti ctoni. È anche la loro collocazione cronologica. Proprio durante il terzo millennio a.C. e gli inizi del secondo, si innesca una serie di trasformazioni culturali e sociali che investe molte aree d’Europa e che potrebbe interessare anche le comunità insediate ai piedi dell’appennino.

Resti umani e rituali nelle grotte emiliano-romagnole fra terzo e secondo millennio a.C.

Claudio Cavazzuti
2018

Abstract

Dall’800 ad oggi le grotte emiliano-romagnole sono state oggetto di esplorazioni speleologiche e archeologiche che hanno portato alla luce una grande quantità di resti umani, insieme a materiale archeologico databile all’età del rame e all’antica età del bronzo. Le ossa erano spesso disarticolate, manipolate, risistemate, in seguito a una complessa serie di rituali. Uno degli esempi più noti è quello della Grotta del Re Tiberio, ma non si tratta certo di un caso isolato. Il grande interesse che questi contesti suscitano non è solo relativo alla ricostruzione dei riti e culti ctoni. È anche la loro collocazione cronologica. Proprio durante il terzo millennio a.C. e gli inizi del secondo, si innesca una serie di trasformazioni culturali e sociali che investe molte aree d’Europa e che potrebbe interessare anche le comunità insediate ai piedi dell’appennino.
3 DEA Documenti ed Evidenze di Archeologia MIBACT Soprintendenze ABAP Emilia-Romagna “...nel sotterraneo Mondo” La frequentazione delle grotte in Emilia-Romagna tra archeologia, storia e speleologia
129
140
Claudio Cavazzuti
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/727603
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact