Il saggio affronta l'opera di Carla Lonzi collocandola all'interno di quel "lungo Sessantotto", e della crisi di legittimazione alla quale risponde il "programma neoliberale". "Sputiamo su Hegel", in questa prospettiva, è letto come il sintomo di una crisi globale di legittimazione: mentre contesta la logica omologante dei processi di integrazione democratica, esso annuncia il problema di una nuova modalità di omologazione delle differenze che può affermarsi nel momento in cui vengono oscurate le condizioni politiche e sociali della loro produzione

Omologazione, differenza, rivolta. Carla Lonzi e l’imprevisto dell’ordine patriarcale

Paola Rudan
2020

Abstract

Il saggio affronta l'opera di Carla Lonzi collocandola all'interno di quel "lungo Sessantotto", e della crisi di legittimazione alla quale risponde il "programma neoliberale". "Sputiamo su Hegel", in questa prospettiva, è letto come il sintomo di una crisi globale di legittimazione: mentre contesta la logica omologante dei processi di integrazione democratica, esso annuncia il problema di una nuova modalità di omologazione delle differenze che può affermarsi nel momento in cui vengono oscurate le condizioni politiche e sociali della loro produzione
Strategie dell’ordine: categorie, fratture, soggetti
261
281
Paola Rudan
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/727018
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact