I cantieri altomedievali nel Mediterraneo orientale tra cultura locale e transnazionale