Persona e mercato dei dati. Riflessioni sul GDPR