Il bambino come nemico. L'eccezione humboldtiana