Le annotazioni di Stendhal sulle opere di Rossini e sul pubblico veneziano che se ne appassionava risultano essere una fonte antropologica e culturale di grande ricchezza per lo studioso moderno. Le considerazioni drammaturgiche con cui leggiamo oggi "L'italiana in Algeri" (1813) sono in gran parte condizionate da quei presupposti.

L“Italiana” vista da un francese attraverso i veneziani

Marco Beghelli
2019

Abstract

Le annotazioni di Stendhal sulle opere di Rossini e sul pubblico veneziano che se ne appassionava risultano essere una fonte antropologica e culturale di grande ricchezza per lo studioso moderno. Le considerazioni drammaturgiche con cui leggiamo oggi "L'italiana in Algeri" (1813) sono in gran parte condizionate da quei presupposti.
Gioachino Rossini: L'italiana in Algeri
57
66
Marco Beghelli
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/720462
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact