Dalla seconda metà degli anni '50 il fotografo reporter Rodrigo Pais è molto presente nelle borgate e nei borghetti di Roma e con la sua macchina fotografica testimonia la situazione sociale e abitativa che caratterizzerà la periferia della capitale per i successivi decenni. La narrazione per immagini del fotografo è una documentazione visiva delle parole scritte e messe in scena da Pier Paolo Pasolini nei suoi romanzi e nelle opere cinematografiche.

Il fotografo in borgata: scatti dall’archivio di Rodrigo Pais

G. Furini;G. Gambetta
2015

Abstract

Dalla seconda metà degli anni '50 il fotografo reporter Rodrigo Pais è molto presente nelle borgate e nei borghetti di Roma e con la sua macchina fotografica testimonia la situazione sociale e abitativa che caratterizzerà la periferia della capitale per i successivi decenni. La narrazione per immagini del fotografo è una documentazione visiva delle parole scritte e messe in scena da Pier Paolo Pasolini nei suoi romanzi e nelle opere cinematografiche.
"Ragazzi leggeri come stracci". Pier Paolo Pasolini dalla borgata al laboratorio
85
119
G. Furini, G. Gambetta
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/717118
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact