Il Sessantotto attraverso l’obiettivo di Rodrigo Pais