La Rivista ha al centro dei suoi interessi il testo, considerato dal punto di vista della linguistica italiana e dell’italianistica in senso lato, della traduzione (anche intralinguistica e intersemiotica) e della didattica dell’italiano come prima e seconda lingua. L’asse portante è la linguistica testuale dell’italiano, con apertura a discipline affini (sociolinguistica, pragmatica, analisi conversazionale ecc.), in riferimento a testi contemporanei. Il taglio eminentemente contemporaneo della Rivista si associa a questioni interdisciplinari, come appunto quelle di ambito traduttologico e didattico oltre che linguistico. La Rivista è suddivisa in tre sezioni, che corrispondono alle aree tematiche individuate: 1. Nel testo (dedicata allo studio del testo come unità linguistico-comunicativa); 2. Attraverso il testo (comprende contributi sul testo nell'ambito dell'insegnamento/apprendimento dell'italiano come prima e seconda lingua, anche nell'alfabetizzazione primaria e degli adulti); 3. Da testo a te(centrata sul testo orale e scritto nella traduzione interlinguistica e intralinguistica). La Rivista, a cadenza semestrale, afferisce al Centro di Ricerche Epigrafiche e Documentali (CRED) dell’Università degli Studi dell’Insubria, è pubblicata gratuitamente online dall’editore Cesati di Firenze ed è diffusa in modalità open access.

Lingua e testi di oggi (LTO). Linguistica, didattica dell’italiano e traduzione

cristiana de santis
In corso di stampa

Abstract

La Rivista ha al centro dei suoi interessi il testo, considerato dal punto di vista della linguistica italiana e dell’italianistica in senso lato, della traduzione (anche intralinguistica e intersemiotica) e della didattica dell’italiano come prima e seconda lingua. L’asse portante è la linguistica testuale dell’italiano, con apertura a discipline affini (sociolinguistica, pragmatica, analisi conversazionale ecc.), in riferimento a testi contemporanei. Il taglio eminentemente contemporaneo della Rivista si associa a questioni interdisciplinari, come appunto quelle di ambito traduttologico e didattico oltre che linguistico. La Rivista è suddivisa in tre sezioni, che corrispondono alle aree tematiche individuate: 1. Nel testo (dedicata allo studio del testo come unità linguistico-comunicativa); 2. Attraverso il testo (comprende contributi sul testo nell'ambito dell'insegnamento/apprendimento dell'italiano come prima e seconda lingua, anche nell'alfabetizzazione primaria e degli adulti); 3. Da testo a te(centrata sul testo orale e scritto nella traduzione interlinguistica e intralinguistica). La Rivista, a cadenza semestrale, afferisce al Centro di Ricerche Epigrafiche e Documentali (CRED) dell’Università degli Studi dell’Insubria, è pubblicata gratuitamente online dall’editore Cesati di Firenze ed è diffusa in modalità open access.
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/716680
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact