I livelli relativi alle prime fasi di vita dell’abitato portato in luce in via Ca’ Bianca, datati al passaggio fra il Bronzo medio 3 e il Bronzo recente 1 (1450-1225 a.C.), hanno restituito un consistente numero di reperti faunistici, a testimonianza di un’intensa frequentazione dell’area destinata, in queste fasi, a scopi abitativi. Al momento sono stati analizzati in dettaglio circa 150 frammenti ossei selezionati in maniera mirata, ed in accordo con le indagini condotte sugli altri reperti archeologici, da tutti i contesti indagati (sito 5A, 5B e 5C) durante le operazioni di scavo. Questa analisi di dettaglio, seppur condotta su di un ristretto ma significativo campione faunistico, ha permesso però precise valutazioni tafonomiche che hanno contribuito alla ricostruzione di un piccolo tassello dell’economia del sito che si mostra, già da queste prime informazioni raccolte, spiccatamente legato alla cultura terramaricola, tipica di tutta la Pianura Padana.

Analisi archeozoologica e tafonomica preliminare di un campione faunistico dal sito di Ponticelli di Malalbergo

ELENA MAINI;
2018

Abstract

I livelli relativi alle prime fasi di vita dell’abitato portato in luce in via Ca’ Bianca, datati al passaggio fra il Bronzo medio 3 e il Bronzo recente 1 (1450-1225 a.C.), hanno restituito un consistente numero di reperti faunistici, a testimonianza di un’intensa frequentazione dell’area destinata, in queste fasi, a scopi abitativi. Al momento sono stati analizzati in dettaglio circa 150 frammenti ossei selezionati in maniera mirata, ed in accordo con le indagini condotte sugli altri reperti archeologici, da tutti i contesti indagati (sito 5A, 5B e 5C) durante le operazioni di scavo. Questa analisi di dettaglio, seppur condotta su di un ristretto ma significativo campione faunistico, ha permesso però precise valutazioni tafonomiche che hanno contribuito alla ricostruzione di un piccolo tassello dell’economia del sito che si mostra, già da queste prime informazioni raccolte, spiccatamente legato alla cultura terramaricola, tipica di tutta la Pianura Padana.
Ponticelli di Malalbergo. Un abitato del II millennio a.C. e le successive trasformazioni del territorio
95
100
DEA-DOCUMENTI ED EVIDENZE DI ARCHEOLOGI
ELENA MAINI; GABRIELE TERLATO
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/715034
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact