Si analizzano regole e deroghe di varia natura sull'accesso al Collegio dottorale di medicina di Bologna tra XIV e inizio XVI secolo, ponendo prevalentemente in luce le questioni inerenti al tema della cittadinanza e del familismo accademico.

Requisiti, deroghe e familismo nelle aggregazioni ai collegi dottorali. Note sulla composizione sociale dell’élite medico-artistica di Bologna nel basso medioevo

Tommaso Duranti
2019

Abstract

Si analizzano regole e deroghe di varia natura sull'accesso al Collegio dottorale di medicina di Bologna tra XIV e inizio XVI secolo, ponendo prevalentemente in luce le questioni inerenti al tema della cittadinanza e del familismo accademico.
«Sapiens, ut loquatur, multa prius considerat». Studi di storia medievale offerti a Lorenzo Paolini
281
302
Tommaso Duranti
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/713542
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact