Il cimitero medievale di via Orfeo (Bologna): quattro possibili casi di treponematosi venerea.