Il saggio propone una lettura non funzionalistica del Terzo settore che consenta di capire come e perchè si è sviluppato; quali siano le sue caratteristiche peculiari in termini di cultura, normatività ed organizzazione; quale sia il ruolo che può svolgere per la società europea. L'obiettivo è di aiutare ad uscire dagli equivoci che portano a caricare sul Terzo settore funzioni che non può svolgere ed a valutarlo tramite parametri incapaci di cogliere il ruolo che effettivamente svolge, definito di "civilizzazione delle altre sfere sociali".

Proposals for a "Different" way of observing and understanding the third sector

COLOZZI, IVO
2008

Abstract

Il saggio propone una lettura non funzionalistica del Terzo settore che consenta di capire come e perchè si è sviluppato; quali siano le sue caratteristiche peculiari in termini di cultura, normatività ed organizzazione; quale sia il ruolo che può svolgere per la società europea. L'obiettivo è di aiutare ad uscire dagli equivoci che portano a caricare sul Terzo settore funzioni che non può svolgere ed a valutarlo tramite parametri incapaci di cogliere il ruolo che effettivamente svolge, definito di "civilizzazione delle altre sfere sociali".
The social generative action of the third sector
101
117
I. Colozzi
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/70997
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact