La musica: un sentimento (pop)olare