Il 2019 rappresenta per Fondazione ISMU una tappa molto importante: è l'anno in cui il Rapporto sulle migrazioni giunge alla sua XXV edizione. Un anniversario significativo che merita una riflessione in più. Il volume ripercorre l'andamento dei flussi migratori e dei processi di integrazione in Italia nell'ultimo quarto di secolo. L'edizione di quest'anno è arricchita quindi da una dettagliata ricostruzione storica del fenomeno che prende in esame sia le trasformazioni che hanno riguardato le migrazioni in Italia in questo arco di tempo, sia come il radicamento della popolazione straniera abbia inciso su molti aspetti della nostra società quali il mercato del lavoro e il mondo della scuola. Il Rapporto presenta l'attuale quadro delle migrazioni in Italia e in Europa partendo dai dati statistici: ISMU stima che la popolazione straniera in Italia, al 1° gennaio 2019, abbia raggiunto quota 6 milioni e 222mila unità. Oltre alle consuete aree di interesse (normativa, salute, lavoro e scuola), il volume affronta temi di grande rilevanza: gli atteggiamenti e gli orientamenti degli italiani nei confronti degli immigrati, le seconde generazioni, i rifugiati e i corridoi umanitari, la tutela dei minori stranieri non accompagnati con particolare attenzione all'innovativa fi gura del tutore volontario. Anche in questa edizione è riservato uno sguardo all'Europa e al mondo con analisi specifiche sulle politiche europee di integrazione e il nuovo Quadro Finanziario Pluriennale, sull'incidenza delle migrazioni nelle elezioni europee, sull'Africa e sul Progetto ReSOMA, network di ricercatori, politici e rappresentanti della società civile sulle tematiche della migrazione, dell'integrazione e dell'asilo

Le migrazioni in Europa

Ortensi Livia Elisa
2019

Abstract

Il 2019 rappresenta per Fondazione ISMU una tappa molto importante: è l'anno in cui il Rapporto sulle migrazioni giunge alla sua XXV edizione. Un anniversario significativo che merita una riflessione in più. Il volume ripercorre l'andamento dei flussi migratori e dei processi di integrazione in Italia nell'ultimo quarto di secolo. L'edizione di quest'anno è arricchita quindi da una dettagliata ricostruzione storica del fenomeno che prende in esame sia le trasformazioni che hanno riguardato le migrazioni in Italia in questo arco di tempo, sia come il radicamento della popolazione straniera abbia inciso su molti aspetti della nostra società quali il mercato del lavoro e il mondo della scuola. Il Rapporto presenta l'attuale quadro delle migrazioni in Italia e in Europa partendo dai dati statistici: ISMU stima che la popolazione straniera in Italia, al 1° gennaio 2019, abbia raggiunto quota 6 milioni e 222mila unità. Oltre alle consuete aree di interesse (normativa, salute, lavoro e scuola), il volume affronta temi di grande rilevanza: gli atteggiamenti e gli orientamenti degli italiani nei confronti degli immigrati, le seconde generazioni, i rifugiati e i corridoi umanitari, la tutela dei minori stranieri non accompagnati con particolare attenzione all'innovativa fi gura del tutore volontario. Anche in questa edizione è riservato uno sguardo all'Europa e al mondo con analisi specifiche sulle politiche europee di integrazione e il nuovo Quadro Finanziario Pluriennale, sull'incidenza delle migrazioni nelle elezioni europee, sull'Africa e sul Progetto ReSOMA, network di ricercatori, politici e rappresentanti della società civile sulle tematiche della migrazione, dell'integrazione e dell'asilo
2019
Venticinquesimo Rapporto sulle migrazioni 2019
107
122
Ortensi Livia Elisa;
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/707657
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact