Sugli usi speciali dei beni pubblici: i dotari delle regine e i patrimoni dei monasteri