Albert Verwey e Karl Wolfskehl: lettere da un’amicizia in tempo di guerra