Petrarca lettore di Seneca tragico e di Svetonio