Il libro spiega i profondi mutamenti che hanno interessato Castel Maggiore tra il secondo dopoguerra e gli anni Duemila. Sono analizzati i passaggi istituzionali, le svolte economiche e le trasformazioni sociali che hanno consentito a una comunità limitrofa a Bologna, uscita disastrata dalla guerra, di ricostruire pazientemente un tessuto civile solido e partecipato, nonché un assetto produttivo competitivo e dinamico. A Castel Maggiore il boom economico, la crescita urbanistica e i fenomeni migratori non hanno generato quelle distanze sociali che altrove sono state giustificate come irrimediabili fratture create dalla modernità. E una delle ragioni di questa peculiarità sta nel fatto che l’amministrazione comunale ha saputo cogliere i trend di sviluppo, accompagnando la crescita con opportuni interventi sul versante del welfare e della pianificazione strategica. In un certo senso, quindi, non è stata travolta dalla “grande trasformazione” ma è stata capace di governare e gestire le varie fasi di cambiamento. All’interno di questo schema interpretativo, la narrazione si sofferma anche su numerosi aspetti di vita materiale castelmaggiorese: fatti, persone e situazioni prendono vita e colore grazie a documenti archivistici o a fonti a stampa.

Castel Maggiore dalla Liberazione a oggi. Istituzioni locali, economia e società / Carlo De Maria; Tito Menzani. - STAMPA. - (2016), pp. 1-178.

Castel Maggiore dalla Liberazione a oggi. Istituzioni locali, economia e società

Carlo De Maria;Tito Menzani
2016

Abstract

Il libro spiega i profondi mutamenti che hanno interessato Castel Maggiore tra il secondo dopoguerra e gli anni Duemila. Sono analizzati i passaggi istituzionali, le svolte economiche e le trasformazioni sociali che hanno consentito a una comunità limitrofa a Bologna, uscita disastrata dalla guerra, di ricostruire pazientemente un tessuto civile solido e partecipato, nonché un assetto produttivo competitivo e dinamico. A Castel Maggiore il boom economico, la crescita urbanistica e i fenomeni migratori non hanno generato quelle distanze sociali che altrove sono state giustificate come irrimediabili fratture create dalla modernità. E una delle ragioni di questa peculiarità sta nel fatto che l’amministrazione comunale ha saputo cogliere i trend di sviluppo, accompagnando la crescita con opportuni interventi sul versante del welfare e della pianificazione strategica. In un certo senso, quindi, non è stata travolta dalla “grande trasformazione” ma è stata capace di governare e gestire le varie fasi di cambiamento. All’interno di questo schema interpretativo, la narrazione si sofferma anche su numerosi aspetti di vita materiale castelmaggiorese: fatti, persone e situazioni prendono vita e colore grazie a documenti archivistici o a fonti a stampa.
2016
178
978-88-98392-33-9
Castel Maggiore dalla Liberazione a oggi. Istituzioni locali, economia e società / Carlo De Maria; Tito Menzani. - STAMPA. - (2016), pp. 1-178.
Carlo De Maria; Tito Menzani
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/689914
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact