Jean-Louis Baudry, Il dispositivo. Cinema, media, soggettività