Egemonia o equilibrio? La società internazionale nell’età unipolare