Nel saggio si tenta in primo luogo una analisi del concetto di trasparenza e in particolare la sua nozione, la sua funzione e i suoi tratti caratterizzanti. Da ciò discendono alcune considerazioni sulla concezione della trasparenza stessa come mezzo e come fine di altri valori costituzionali, e relative alla sua evoluzione, come regola e come eccezione, in relazione alla posizione dei diversi soggetti pubblici e privati La seconda parte del lavoro analizza la trasparenza in sè, come principio, e in particolare come principio costituzionale. A tal fine si passano in rassegna il ruolo ed gli effetti della trasparenza nell’evoluzione degli Stati liberali e democratici. La terza parte esamina la relazione intercorrente tra il modello democratico e la trasparenza, proponendo una lettura tra immanenza e concretizzazione del principio. Questo esame porta alla valutazione del modello democratico italiano in relazione a a) libertà di manifestazione pensiero; b) diritti politici, rapporti tra potere legislativo ed esecutivo, rappresentanza; c) diritti di associazione e di riunione L'ultima parte del saggio considera l'evoluzione del principio negli Stati democratico-sociali tentando di dimostrare la valenza della trasparenza in relazione all'affermazione del principio di uguaglianza

LA TRASPARENZA NELLA COSTITUZIONE

DONATI, DANIELE
2008

Abstract

Nel saggio si tenta in primo luogo una analisi del concetto di trasparenza e in particolare la sua nozione, la sua funzione e i suoi tratti caratterizzanti. Da ciò discendono alcune considerazioni sulla concezione della trasparenza stessa come mezzo e come fine di altri valori costituzionali, e relative alla sua evoluzione, come regola e come eccezione, in relazione alla posizione dei diversi soggetti pubblici e privati La seconda parte del lavoro analizza la trasparenza in sè, come principio, e in particolare come principio costituzionale. A tal fine si passano in rassegna il ruolo ed gli effetti della trasparenza nell’evoluzione degli Stati liberali e democratici. La terza parte esamina la relazione intercorrente tra il modello democratico e la trasparenza, proponendo una lettura tra immanenza e concretizzazione del principio. Questo esame porta alla valutazione del modello democratico italiano in relazione a a) libertà di manifestazione pensiero; b) diritti politici, rapporti tra potere legislativo ed esecutivo, rappresentanza; c) diritti di associazione e di riunione L'ultima parte del saggio considera l'evoluzione del principio negli Stati democratico-sociali tentando di dimostrare la valenza della trasparenza in relazione all'affermazione del principio di uguaglianza
La trasparenza amministrativa
83
158
D. Donati
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/65892
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact