L'IPTPR DAL PUNTO DI VISTA DEL PEDONE