Il progetto, già al secondo anno, coinvolge la Società Filosofica Italiana, il Dipartimento di Filosofia dell'Università di Bologna, L'Istituto "Banfi" di Reggio Emilia e la Rete dei Licei della Regione Emilia-Romagna. È finanziato dalla Regione Emilia Romagna e da fondi di Istituto del Piano dell'Offerta Formativa dei vari licei partecipanti. Esso si rivolge agli studenti di Scuola secondaria di Secondo Grado e intende mettere a disposizione dei docenti di materie filosofiche alcuni esperti nei temi trattati (Docenti universitari, Ricercatori, Dottori di Ricerca) che siano in grado di mostrare, attraverso la loro ricerca in atto, l’immenso potenziale formativo racchiuso nell’esperienza della lettura diretta dei testi classici. In particolare, l’incontro con il pensiero filosofico e scientifico, attraverso la lettura testuale, consente di attualizzare la lezione del passato, mediante il confronto con problemi ed interessi emergenti nel tempo presente. Da sempre individuata come Il “cuore” dell’esperienza filosofica in ambiente formativo scolastico, la lettura del testo è stata talvolta limitata al solo ruolo di “supporto” alla narrazione filosofica, talché non risulta inutile promuovere un’attività di ricerca/azione proprio sulla centralità della lettura del testo filosofico, nell’ambito del processo di insegnamento-apprendimento della filosofia. Il progetto nazionale presenta elementi strutturali comuni a tutti, che riguardano finalità e modalità operative, ed elementi di flessibilità che consentono di meglio adattarlo alle realtà territoriali.

Progetto nazionale pluriennale: «Attualità della tradizione: il testo filosofico»

GUIDETTI, LUCA
2008

Abstract

Il progetto, già al secondo anno, coinvolge la Società Filosofica Italiana, il Dipartimento di Filosofia dell'Università di Bologna, L'Istituto "Banfi" di Reggio Emilia e la Rete dei Licei della Regione Emilia-Romagna. È finanziato dalla Regione Emilia Romagna e da fondi di Istituto del Piano dell'Offerta Formativa dei vari licei partecipanti. Esso si rivolge agli studenti di Scuola secondaria di Secondo Grado e intende mettere a disposizione dei docenti di materie filosofiche alcuni esperti nei temi trattati (Docenti universitari, Ricercatori, Dottori di Ricerca) che siano in grado di mostrare, attraverso la loro ricerca in atto, l’immenso potenziale formativo racchiuso nell’esperienza della lettura diretta dei testi classici. In particolare, l’incontro con il pensiero filosofico e scientifico, attraverso la lettura testuale, consente di attualizzare la lezione del passato, mediante il confronto con problemi ed interessi emergenti nel tempo presente. Da sempre individuata come Il “cuore” dell’esperienza filosofica in ambiente formativo scolastico, la lettura del testo è stata talvolta limitata al solo ruolo di “supporto” alla narrazione filosofica, talché non risulta inutile promuovere un’attività di ricerca/azione proprio sulla centralità della lettura del testo filosofico, nell’ambito del processo di insegnamento-apprendimento della filosofia. Il progetto nazionale presenta elementi strutturali comuni a tutti, che riguardano finalità e modalità operative, ed elementi di flessibilità che consentono di meglio adattarlo alle realtà territoriali.
S. Poggi; L. Guidetti
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/65645
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact