Ricostruzione della traiettoria intellettuale del geografo Claude Raffestin attraverso il filo conduttore dei concetti di limite e relazione, nel tentativo di mostrarne la coerenza nella molteplicità dei suoi interessi e nella poliedricità delle prospettive aperte. La forma scelta dal saggio è quella del tema con variazioni, più vicina all'epistemologia del geografo ginevrino e alla sua sensibilità, per cui, come per i grandi nomi della geografia classica, arte e scienza non sono campi opposti del sapere, ma complementari.

An der grenze. Variaciones sobre un tema de Claude Raffestin

M. Neve
2018

Abstract

Ricostruzione della traiettoria intellettuale del geografo Claude Raffestin attraverso il filo conduttore dei concetti di limite e relazione, nel tentativo di mostrarne la coerenza nella molteplicità dei suoi interessi e nella poliedricità delle prospettive aperte. La forma scelta dal saggio è quella del tema con variazioni, più vicina all'epistemologia del geografo ginevrino e alla sua sensibilità, per cui, come per i grandi nomi della geografia classica, arte e scienza non sono campi opposti del sapere, ma complementari.
CLAUDE RAFFESTIN. TERRITORIO, FRONTERA, PODER
275
300
M. Neve
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/653838
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact