In un suo fondamentale volume sulla storia del duello èdito a Parigi nel 1986, François Billacois, a proposito dell’opera di Giovanni Vendramini, ne sottolineava l’originalità di analisi, definendola la risposta «autunnale, virile e lombarda» al pionieristico dialogo su Il Cortegiano di Baldassar Castiglione (1478-1529), risalente a circa mezzo secolo prima e ispirato – come è noto – dal clima culturale della corte urbinate. Lamentava, pertanto, che non ci si fosse ancora curati di pubblicarlo – «cette oeuvre [del Vendramini] quelque peu étrange dans l’Italie d’après Lépante est restée inédite…» [i puntini di sospensione sono del Billacois].

Dialogando di duello, pace e giustizia al tramonto del Rinascimento. Del Duello (1573) di Giovanni Vendramini

D. HOXHA
2018

Abstract

In un suo fondamentale volume sulla storia del duello èdito a Parigi nel 1986, François Billacois, a proposito dell’opera di Giovanni Vendramini, ne sottolineava l’originalità di analisi, definendola la risposta «autunnale, virile e lombarda» al pionieristico dialogo su Il Cortegiano di Baldassar Castiglione (1478-1529), risalente a circa mezzo secolo prima e ispirato – come è noto – dal clima culturale della corte urbinate. Lamentava, pertanto, che non ci si fosse ancora curati di pubblicarlo – «cette oeuvre [del Vendramini] quelque peu étrange dans l’Italie d’après Lépante est restée inédite…» [i puntini di sospensione sono del Billacois].
144
978-88-6923-395-1
D. HOXHA
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/653245
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus 1
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact