La ricerca studierà due aspetti determinanti per l’efficienza degli allevamenti di bovine da latte: soluzioni innovative per il miglioramento delle condizioni sanitarie e di benessere degli animali negli edifici di stabulazione e sistemi di difesa dal caldo mediante impianti di raffrescamento e modelli progettuali per il calcolo delle condizioni climatiche interne nelle diverse soluzioni costruttive. Per il primo aspetto ci si occuperà in primo luogo delle pavimentazioni delle corsie di transito e dei pavimenti delle cuccette. Allo scopo si svolgeranno indagini preliminari in stalle esistenti e si effettueranno poi sperimentazioni di materiali alternativi ai tradizionali calcestruzzo e lettiere. In particolare, per le corsie di transito, si sperimenteranno rivestimenti in gomma e nuove miscele di calcestruzzo ammorbidito; per le cuccette, si sperimenteranno materassini sintetici multistrato di nuova produzione, posti a confronto con lettiere in sabbia e in paglia. Le prove riguarderanno sia le caratteristiche fisiche (coefficiente di attrito misurato con una strumentazione creata ad hoc), sia gli effetti sugli animali, sotto il profilo comportamentale, , sanitario e produttivo. Per questo si utilizzerà anche strumenti di misura innovativi per la determinazione dei ritmi attività-riposo e per la misura del coefficiente di attrito dei pavimenti. I risultati verranno tradotti in un compendio di linee guida per la scelta dei pavimenti più idonei in diverse condizioni di esercizio. Parallelamente verranno studiate varie possibilità di organizzazione dei layout di stalla al fine di individuare i criteri progettuali e gestionali atti a favorire il pieno svolgimento delle funzioni animali in condizioni di massima efficienza e benessere. Attraverso l’analisi del comportamento degli animali in stalle esistenti e della loro risposta alle diverse modalità di organizzazione degli spazi verranno individuati gli schemi di stalla più idonei per le diverse situazioni tenendo conto in particolare degli effetti indotti dalla presenza di robot di mungitura e dalla distribuzione frazionata dell’alimento. Per l’aspetto relativo alla difesa dal caldo, si procederà alla valutazione di sistemi di raffrescamento artificiale basati su evaporazione d’acqua e ventilazione forzata ai fini di una loro ottimizzazione d’impiego nelle diverse condizioni climatiche italiane. Inoltre si realizzerà un modello teorico di calcolo delle condizioni microclimatiche negli edifici a partire da rilevazioni di campo in situazioni reali. Il modello avrà una parte che stimerà anche la risposta degli animali in modo da avere una valutazione complessiva non solo delle prestazioni termiche dell’edificio, ma anche degli effetti sulla produzione e dei costi delle diverse soluzioni ipotizzabili. Il risultato sarà un atlante delle soluzioni più idonee per diversi tipi di stalle in diverse zone climatiche italiane.

Soluzioni tecniche innovative per migliorare efficienza produttiva e benessere animale nella stabulazione di bovini da latte / P.Zappavigna. - (2007).

Soluzioni tecniche innovative per migliorare efficienza produttiva e benessere animale nella stabulazione di bovini da latte

ZAPPAVIGNA, PAOLO
2007

Abstract

La ricerca studierà due aspetti determinanti per l’efficienza degli allevamenti di bovine da latte: soluzioni innovative per il miglioramento delle condizioni sanitarie e di benessere degli animali negli edifici di stabulazione e sistemi di difesa dal caldo mediante impianti di raffrescamento e modelli progettuali per il calcolo delle condizioni climatiche interne nelle diverse soluzioni costruttive. Per il primo aspetto ci si occuperà in primo luogo delle pavimentazioni delle corsie di transito e dei pavimenti delle cuccette. Allo scopo si svolgeranno indagini preliminari in stalle esistenti e si effettueranno poi sperimentazioni di materiali alternativi ai tradizionali calcestruzzo e lettiere. In particolare, per le corsie di transito, si sperimenteranno rivestimenti in gomma e nuove miscele di calcestruzzo ammorbidito; per le cuccette, si sperimenteranno materassini sintetici multistrato di nuova produzione, posti a confronto con lettiere in sabbia e in paglia. Le prove riguarderanno sia le caratteristiche fisiche (coefficiente di attrito misurato con una strumentazione creata ad hoc), sia gli effetti sugli animali, sotto il profilo comportamentale, , sanitario e produttivo. Per questo si utilizzerà anche strumenti di misura innovativi per la determinazione dei ritmi attività-riposo e per la misura del coefficiente di attrito dei pavimenti. I risultati verranno tradotti in un compendio di linee guida per la scelta dei pavimenti più idonei in diverse condizioni di esercizio. Parallelamente verranno studiate varie possibilità di organizzazione dei layout di stalla al fine di individuare i criteri progettuali e gestionali atti a favorire il pieno svolgimento delle funzioni animali in condizioni di massima efficienza e benessere. Attraverso l’analisi del comportamento degli animali in stalle esistenti e della loro risposta alle diverse modalità di organizzazione degli spazi verranno individuati gli schemi di stalla più idonei per le diverse situazioni tenendo conto in particolare degli effetti indotti dalla presenza di robot di mungitura e dalla distribuzione frazionata dell’alimento. Per l’aspetto relativo alla difesa dal caldo, si procederà alla valutazione di sistemi di raffrescamento artificiale basati su evaporazione d’acqua e ventilazione forzata ai fini di una loro ottimizzazione d’impiego nelle diverse condizioni climatiche italiane. Inoltre si realizzerà un modello teorico di calcolo delle condizioni microclimatiche negli edifici a partire da rilevazioni di campo in situazioni reali. Il modello avrà una parte che stimerà anche la risposta degli animali in modo da avere una valutazione complessiva non solo delle prestazioni termiche dell’edificio, ma anche degli effetti sulla produzione e dei costi delle diverse soluzioni ipotizzabili. Il risultato sarà un atlante delle soluzioni più idonee per diversi tipi di stalle in diverse zone climatiche italiane.
2007
Soluzioni tecniche innovative per migliorare efficienza produttiva e benessere animale nella stabulazione di bovini da latte / P.Zappavigna. - (2007).
P.Zappavigna
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/64595
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact