Si parla spesso di “modello americano” di comunicazione politica, ma quasi mai si specifica in cosa consista e come si articoli; chi propone di adottarlo (o chi denuncia il rischio che ciò accada) sembra considerare le “campagne all’americana” come un metodo consolidato e facilmente trasferibile, con qualche adattamento, ad altri paesi. Eppure, se la si studia attentamente, la comunicazione politica negli Stati Uniti si rivela un sistema in continua evoluzione. Ad ogni elezione, i soggetti che riescono ad interpretarne meglio le trasformazioni vengono premiati e quelli che restano ancorati a metodi e tecniche del passato rischiano di soccombere. È proprio in questo dinamismo continuo e in questa spinta costante all’innovazione che si ritrovano le ragioni dell’interesse e della rilevanza della comunicazione politica statunitense. Il libro ne offre un’analisi complessiva e sistematica, che parte dalle trasformazioni strutturali del processo politico e comunicativo, analizza il fenomeno della campagna permanente e i rapporti tra giornalismo e politica, sottopone a revisione critica spot televisivi e nuovi media, riflettendo sul presente e proponendo alcune ipotesi interpretative sugli sviluppi futuri.

La comunicazione politica negli USA

VACCARI, CRISTIAN
2007

Abstract

Si parla spesso di “modello americano” di comunicazione politica, ma quasi mai si specifica in cosa consista e come si articoli; chi propone di adottarlo (o chi denuncia il rischio che ciò accada) sembra considerare le “campagne all’americana” come un metodo consolidato e facilmente trasferibile, con qualche adattamento, ad altri paesi. Eppure, se la si studia attentamente, la comunicazione politica negli Stati Uniti si rivela un sistema in continua evoluzione. Ad ogni elezione, i soggetti che riescono ad interpretarne meglio le trasformazioni vengono premiati e quelli che restano ancorati a metodi e tecniche del passato rischiano di soccombere. È proprio in questo dinamismo continuo e in questa spinta costante all’innovazione che si ritrovano le ragioni dell’interesse e della rilevanza della comunicazione politica statunitense. Il libro ne offre un’analisi complessiva e sistematica, che parte dalle trasformazioni strutturali del processo politico e comunicativo, analizza il fenomeno della campagna permanente e i rapporti tra giornalismo e politica, sottopone a revisione critica spot televisivi e nuovi media, riflettendo sul presente e proponendo alcune ipotesi interpretative sugli sviluppi futuri.
187
9788843041558
C. Vaccari
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/64232
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact