Nel saggio si esaminano i programmi di ricerca europei, i criteri progettuali e costruttivi, l'evoluzione normativa e le potenzialità di diffusione dei modelli di costruzione passiva. La crescente attenzione al tema dell’efficienza energetica degli edifici trae origine da ricerche condotte e sviluppate in ambiti climatici prevalentemente freddi. Gli edifici passivi, caratterizzati dalla quantità estremamente ridotta di fabbisogno energetico che ne rende possibile l’indipendenza dai combustibili fossili, sono oggetto di interessanti sperimentazioni relative all’evoluzione adattiva in diversi contesti climatici. In ambito mediterraneo assumono progressivamente importanza fattori relativi al comportamento estivo delle costruzioni, mirati a limitare gli eccessi stagionali di calore e le necessità di raffrescamento. Sviluppato nei climi dell’Europa centrale e settentrionale, lo standard passivhaus è in fase di revisione adattiva per l’applicazione in climi caldi di tipo mediterraneo, dove il condizionamento estivo è ormai prioritario sul riscaldamento invernale.

Verso l‘edificio passivo

BOERI, ANDREA
2008

Abstract

Nel saggio si esaminano i programmi di ricerca europei, i criteri progettuali e costruttivi, l'evoluzione normativa e le potenzialità di diffusione dei modelli di costruzione passiva. La crescente attenzione al tema dell’efficienza energetica degli edifici trae origine da ricerche condotte e sviluppate in ambiti climatici prevalentemente freddi. Gli edifici passivi, caratterizzati dalla quantità estremamente ridotta di fabbisogno energetico che ne rende possibile l’indipendenza dai combustibili fossili, sono oggetto di interessanti sperimentazioni relative all’evoluzione adattiva in diversi contesti climatici. In ambito mediterraneo assumono progressivamente importanza fattori relativi al comportamento estivo delle costruzioni, mirati a limitare gli eccessi stagionali di calore e le necessità di raffrescamento. Sviluppato nei climi dell’Europa centrale e settentrionale, lo standard passivhaus è in fase di revisione adattiva per l’applicazione in climi caldi di tipo mediterraneo, dove il condizionamento estivo è ormai prioritario sul riscaldamento invernale.
+Qualità–Energia. Per costruire sostenibile
124
129
A. Boeri
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/64072
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact